About

Dietro Ruminatio ci sono io, Ilaria Sabbatini, una storica con laurea, PHD, pubblicazioni, convegni e tutto il campionario. Però mi piace il web, il cinema, la politica, la fotografia, l’arte contemporanea e molte altre cose troppo lunghe da elencare. Questo blog è un effetto collaterale, una sorta di mio alter ego e in tal senso lo userò convogliando qui tutte le ricadute del mio lavoro a livello di riflessione sulla cronaca contemporanea. Buona lettura.

Non c’é nulla di sacro a questo mondo, fuorché l’umano. C. Malaparte

Annunci

11 pensieri su “About

    1. wwayne

      Nel fatto di Napoli c’erano tanti “elementi di contorno” che rendevano la notizia ancora più orrenda, come il fatto che la vittima fosse stata assalita da un branco, oppure il fatto che i parenti del carnefice, invece di chiedere scusa o chiudersi in un rispettoso silenzio, avessero cercato di giustificare l’ingiustificabile. Tutti questi elementi nel caso qui presente mancano, e da qui il minore risalto mediatico dato alla vicenda. Grazie a te per la risposta! : )

      Mi piace

      Rispondi
  1. ruminatiolaica Autore articolo

    Ho letto che la moglie del colpevole si è scusata in Tv a Chi l’ha Visto. Io non ho la Tv e non riesco a trovare il pezzo. Ho letto anche che è stata picchiata mentre andava in carcere dal marito. Peccato che si sia spenta l’attenzione. Questo era un caso che poteva cambiare qualcosa.

    Mi piace

    Rispondi
    1. wwayne

      E’ fondamentale vedere il video della moglie del colpevole: dai suoi occhi e dal tono della sua voce potremmo capire se si tratta di scuse sincere, o se invece è una mossa suggerita dalla difesa.
      Riguardo al cambiare qualcosa, sai come la penso: come ti ho scritto in occasione del fatto di Napoli, questi episodi sono sempre esistiti e sempre esisteranno. Può cambiare soltanto la percezione, l’atteggiamento dell’opinione pubblica in merito a questi fatti. Opinione pubblica che i parenti del carnefice di Napoli tentarono biecamente e cinicamente di manipolare, dicendo che era uno scherzo sfuggito di mano. Buona serata! : )

      Mi piace

      Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...