Lo storico imparziale

Gaetano Salvemini, intellettuale socialista, docente universitario a Firenze, medievista insigne, deputato nel 1919, firmatario nel 1925 del Manifesto degli intellettuali antifascisti di Benedetto Croce, arrestato poco dopo, esule in Francia dove fu tra i fondatori di Giustizia e Libertà, poi negli Stati Uniti dove insegnò ad Harvard. Solo nel 1949 poté riprendere l’insegnamento all’Università di Firenze. Nel 1932 Salvemini apriva così un volume su Mussolini diplomatico:

“Scrivendo questo libro, ho sempre avuto presente allo spirito l’idea che il lettore non era per nulla tenuto a credermi su parola e che, anzi, aveva perfino il diritto di non credermi affatto. Non sono io forse un proscritto? E un proscritto può essere imparziale? Io non so se colui che scrive su problemi contemporanei – che siano politici, religiosi, sociali o economici – può essere imparziale. Dubito perfino che quanti scrivono su avvenimenti lontanissimi da noi – come la rivoluzione francese, la riforma protestante, le origini del cristianesimo – possano esserlo. Chi si crede imparziale, il più delle volte è uno sciocco. Chi si proclama imparziale è quasi un uomo in cattiva fede che cerca d’ingannare il suo pubblico, – lupo in veste d’agnello. Noi possiamo essere soltanto intellettualmente probi, renderci cioè conto delle nostre passioni, prendere le nostre misure contro di esse, ed avvertire i lettori dei pericoli verso i quali li porta la nostra parzialità. L’imparzialità è un sogno; la probità un dovere”.

G. Salvemini, Prefazione a Mussolini diplomatico, Bari, Laterza 1952 (edizione originale Paris, Éditions Contemporaines, 1932).

Grazie a Gabriella Piccinni

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...